Stai Leggendo
Guida al trading forex – ecco come iniziare

Guida al trading forex – ecco come iniziare

  • Introduzione e primi passi nel mondo del trading forex online

Il forex è la forma di trading con cui ho iniziato e che mi ha fatto appassionare a questo modo. In questo articolo vorrei spiegarvi che cosè il trading forex e come iniziare.

Rispetto alle altre forme di trading il forex permette di guadagnare sugli scambi di valuta, ad esempio il famoso EURO/DOLLARO.

Vi sarà certamente capitato di dover andare per un viaggio ad esempio negli Stati Uniti e dover cambiare gli euro in dollari americani. Dando ad esempio 100€ vi verranno dati circa 110$. Il tasso di cambio con cui cambierete il vostro denaro è influenzato direttamente dalle oscillazioni di valuta che avvengono nei forex.

Questo è solo un esempio che vi fa capire meglio dove andremo ad agire per trarre il nostro profitto. Rispetto al trading azionario non vi sono complicazioni di vario tipo come ad esempio “insider trading”, ovvero persone che si avvantaggiano nella manipolazione dei mercati tramite conoscenze o rumori di corridorio interni. Questo rende il mondo del forex piuttosto trasparente e linare, dove tutti possono, previa conoscenza approfondita, iniziare a guadagnare.

Ecco alcuni dei vantaggi principali del FOREX rispetto ad altri mercati di trading:

  1. Non subisce diretta influenza da parte dei media – grazie alla sua liquidità le previsioni di analisi o media non lo influenzano.
  2. Puoi guadagnare anche in caso di ribassi, questo punto dovrete prenderlo per buono fino a quando non spiegherò i criteri per il posizionamento dei vostri ordini, sappiate comunque che potrete trarre profitto sia quando il mercato si alza, sia quando si abbassa.
  3. Esecuzione ordini istantanea o pendenti. Rispetto ad altre forme di trading l’esecuzione ordini è immediata, non ci sono tempi di attesa e nel caso usciate da una posizione avrete un controllo immediato sulla stessa
  4. Ci sono tanti conti demo con cui fare pratica senza dover investire un centesimo. Questo è secondo me uno dei punti chiave del forex, grazie a moltissimi broker specializzati che offrono conti “finti” potrete fare pratica sul mercato “reale” senza usare i vostri soldi.
  5. Aperto anche di sera, questo punto mi ha agevolato, in quanto potrete fare trading anche a sera tarda, senza dover aspettare aperture di borse o dover cambiare emisfero.
  6. Alta volatilità, che equivale ad alto margine di profitto. La volatilità è “garantita” proprio dagli avvenimenti che fanno perdere denaro – ad esempio – a chi investe in titoli azionari. I principali fattori che influenzano la volatilità sono infatti: Stabilità economico/socio-politica, Inflazione, Debito pubblico, Catastrofi naturali.
  7. Rispetto ad altri mercati è possibile analizzare il mercato e avere un set di strumenti utili che non affideranno il vostro investimento al “caso”. Sarete voi con la vostra capacità a costruire il vostro successo.
  8. Non amo molto la leva ma e’ presente la possibilità di usarla, ed è utile a esporsi oltre le proprie possibilità (attenzione però: vale sia in positivo che in negativo/perdita!).

Altre tipologie di trading

Trading Azionario

Il più classico tipo di trading, di fatto dovrete acquistare azioni di una determinata azienda quotata e sperare che vada tutto bene. I guadagni sono buoni, ma risulta essere il tipo di trading che richiede più tempo e analisi per essere portato a termine con successo.

Trading di materie prime

Similare al trading di valuta tipico del forex, permette di investire su materie prime e/o grezze come petrolio, oro etc.

Trading Crypto

In questo tipo di trading si sfrutta l’estrema volatilità del prezzo delle monete virtuali per ottenere un buon margine di profitto. Con l’avvento delle stablecoin questo tipo di margine, seppur ancora enorme, si sta ridimensionando.

Risk Management

Prima di cominciare a fare sul serio sono doverose delle premesse. In questa sezione del sito voglio approfondire il trading forex (e non solo) condividendo con voi strategie, consigli e strumenti utili per poter guadagnare con il trading. E’ importante però essere consapevoli che non ci sono certezze di guadagno, i fattori che influenzano ogni trader sono davvero tantissime pertanto vi invito a fare attenzione a quello che fate e sopratutto ad agire dopo aver studiato a fondo l’argomento.

I trader più esperti consigliano sempre ai novizi di iniziare a fare trading dopo aver studiato a fondo ed aver aperto un conto demo, che vi sarà utile a fare i vostri test e prove. Solo dopo questa fase potrete addentrarvi nel conto reale e iniziare a guadagnare. Tenete sempre conto però che tutto quello che investite dovete essere disposti a perderlo. La gestione del denaro – fisica e psicologica – è ESSENZIALE, se sapete che non potrete amministrare al meglio i vostri investimenti vi consiglio di affidarvi a un trader professionista.

Per iniziare a fare trading forex dovrete affidarvi a un broker professionale. Diffidate assolutamente da broker non certificati che promettono unicorni rosa… non esistono. Esistono però forex più convenienti che trattengono solo una piccola percentuale sulle attività di trading.

In questa serie di tutorial userò il broker britannico FXPro, che consente di effettuare le operazioni mediante la piattaforma MT4 che vi consiglio (è la più utilizzata nel mondo).

Creazione di un account con il broker FxPro

Per prima cosa accedete al sito ufficiale di FxPro:

A questo punto dovrebbe apparire (grafica a parte, quella cambia sempre) come segue:

Cliccate ora su “Inizia subito a fare Trading – Apri un conto live”.

Digitate ora i vostri dati proseguendo con la procedura guidata – partite con una leva bassa come ad esempio 1:10 – al termine dovrebbe arrivarvi nella mail che avete lasciato i dati per accedere al conto “VERO”.

NOTA: Se viene richiesto potete skippare in questa fase l’invio dei documenti che servono a verificare la proprietà del conto (è una pratica comune anche in Italia ora).

Se avete fatto tutto correttamente la vostra dashboard apparirà come segue:

A questo punto spostatevi cliccando su “Conto di prova” –> Crea un nuovo conto di trading. Andate avanti con il tutorial scegliendo la stessa leva che avete scelto nel conto vero consiglio leva 1:10 (bassa). E impostate come fondi del conto “DEMO” una cifra umana, ricordatevi che dovrete trattare questi soldi come se fossero reali, solo così il conto demo ha senso!. Vi consiglio di partire con 1000€.

Una volta cliccato vi verrà chiesto il server DEMO e il login del conto demo che come sempre vi sono stati inviati tramite email.

A questo punto – SEMPRE STANDO ATTENTI DI ESSERE DENTRO IL CONTO DI PROVA – cliccate sull’icona di Chrome per avviare Meta Trader 4 Web. Potrete anche scaricare la versione desktop cliccando sull’icona che preferite.

Fatto questo dovreste vedere finalmente il grafico di trading come in figura:

Benvenuti nel forex trading!

Migliori broker italiani per il forex

Nel caso vogliate affidarvi a broker italiani, aspettatevi commissioni generalmente maggiori. Ovviamente le promo variano di continuo, tra le maggiori banche che offrono servizi di questo tipo vi consiglio:

Fineco – Non sono solito leggere le condizioni ogni giorno ma quando iniziai fu una delle migliori in italia per tasso di commissioni minore. Non ho però avuto esperienza riguardo il supporto.

Binck – Una banca meno conosciuta, specializzata nel trading di tutte le tipologie. Annovera 7 valute di scambio e un supporto davvero ottimale, sopratutto per i novizi. Offre anche un comodissimo conto demo (non usuale in Italia, purtroppo).

Analisi Tecnica

Come vi accennavo rispetto ad altre forme di trading in cui dovrete per forza di cose affidarvi al caso e “sperare”, nel forex potrete avere maggiore controllo (non totale ovviamente) delle vostre azioni grazie a strumenti di analisi e alla lettura dell’analisi tecnica del grafico. Nelle prossime lezioni sempre qui sul sito andremo a ottenere maggiori informazioni su diversi aspetti del trading tra cui l’analisi tecnica e strategie da attuare per poter iniziare a guadagnare.

Conclusioni

Se questo articolo ti è stato utile aiutaci a crescere condividendolo sui social network e lascia la tua opinione qui sotto con un commento.

Leggi Commenti (0)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Torna su